Contest Nail Art team competition

Pochi avrebbero scommesso sulla riuscita di un progetto così ambizioso, ma l’AmericaNails, da sempre attenta ai continui cambiamenti nel settore unghie, ci ha creduto fin dal primo momento, e oggi  festeggia il suo primo anno di Web Contest dedicati a tutte le Nail Artist d’Italia e non solo. Un anno di sfide che la maggior parte delle ragazze ha accolto sempre in maniera molto positiva e con il giusto spirito, stimolando la propria fantasia e creatività per cercare di superare i propri limiti, a volte mettendosi anche in discussione. Ed è proprio su questo che si basa l’idea dei Contest: creare  sane competizioni che hanno come unico scopo  divertirsi a colpi di Nail Art.

 

Ideatori di queste gare, il trio formato da Marco Di Puppo ( Master AmericaNails), Valentina Di Tella (Nails of Sugar) & Gabriella Perrella (Love Nail Art);  I tre oramai hanno creato un sistema ben collaudato e molto funzionale, dividendosi i compiti ma pur rimanendo in armonia tra di loro: un vero è proprio TEAM inarrestabile , che sforna continuamente nuove idee  per nuovi Contest!

 

Attualmente impegnati nell’organizzazione del Contest Nail Art TEAM Competition, i tre ragazzi hanno voluto proporre una formula di gara mai vista  sul web: le partecipante infatti sono divise in squadre e dovranno affrontare 3 prove di Nail Art con tre temi diversi, fino a scoprire il Team vincitore. Molto importante in questo Contest è lo spirito di squadra e la capacità di riuscire a creare un gruppo che collabori insieme per uno scopo unico!

 

Ogni fine prova i lavori delle ragazze vengono votati da diverse giurie: quella fissa, formata da Marco, Valentina & Gabriella, quella popolare, data dai “mi piace” ottenuti su Facebook, infine,  ulteriore novità di questo Contest, ogni prova avrà un giudice esterno, il cui voto verrà sommato a quello delle altre giurie, rispettivamente in ordine di prova i giudici saranno:

 

Marco Di Puppo

Gabriella Perrella

Valentina Di Tella

Alessandro Di Puppo

Carlotta Fornaroli

Ivan Mendico


 

Alessandro Di Puppo (Master AmericaNails, Oro Naylimpics Italia 2015 divisione I Mix media box), Carlotta Fornaroli (redattrice Magazine Love Nails) & Ivan Mendico (direttore AmericaNails).  Noi di AmericaNails abbiamo incontrato i giudici per una mini intervista incrociata, ecco le loro risposte alle nostre domande:

 

 

Siamo molto lieti che hai accettato il ruolo di giudice di gara per questo Web Contest ! Quali saranno i parametri che utilizzerai per giudicare le Nail Art?

 

Alessandro Di Puppo: Il mio giudizio sarà molto oggettivo, cercherò di essere il più imparziale possibile!

 

Carlotta Fornaroli: Non essendo formalmente una tecnica, anche se nel tempo ho imparato a riconoscere strutture ben fatte, mi farò unicamente influenzare dal livello di creatività delle partecipanti. L’intuizione creativa è una delle cose che difficilmente si può acquisire con il tempo, è natura!

 

Ivan Medico: È un piacere rispondere a questa breve intervista, il giudizio più importante ritengo sia quello tecnico, giudicherò pertanto tre parametri per me fondamentali: originalità, accostamento dei colori e definizione.  Ritengo che tutti i partecipanti abbiano molta fantasia e che quest’ultima vada sempre stimolata senza però mettere mai da parte stile, eleganza e portabilità.  

 

 

Il contest è diviso in squadre in modo che le ragazze raggiungano gli obiettivi insieme. Quanto è stato importante il gioco di squadra nel tuo percorso lavorativo?

 

Alessandro Di Puppo: Il gruppo è una delle cose più importanti e difficili da creare, ci sono equilibri in un gruppo che possono portare a vivere male anche la più insignificante delle cose.  Riuscire a fare Gruppo in maniera positiva porta molti più risultati di quanti un singolo individuo possa riuscire ad ottenere. Dietro i più grandi successi, ci sono grandi team super organizzati dove ognuno apporta il proprio sapere per un fine comune.

 

Carlotta Fornaroli: Love Nails è nato proprio dalla condivisione di due menti, la mia e quella del ex direttore responsabile Luisa Beretta. Abbiamo creato la rivista dal nulla, e per ogni suo piccolo contenuto ci siamo confrontate fino a decidere una struttura che nel tempo è stata mutata per stare al passo con le richieste delle lettrici. Quindi direi che il gioco di squadra è stato più che fondamentale per me.

 

Ivan Medico: Il lavoro di squadra è stato ed è per me importantissimo, un luogo di lavoro ostile è deprimente. Nel nostro lavoro, dove estro, intuizione e ambizione sono pane quotidiano, deve esserci una sana coesione.  Se si vuole stimolare fantasia e capacità, occorre una squadra dinamica affiatata e ambiziosa. 

 

 

Quali sono le caratteristiche che deve avere un buon professionista?

 

Alessandro Di Puppo: Non sentirsi mai arrivato, cercare sempre un difetto da migliorare!

 

Carlotta Fornaroli: In questo mestiere credo ci siano due fattori cruciali: pazienza e umiltà. Non bisogna mai pensare di essere arrivati.

 

Ivan Mendico: Essere assolutamente molto preparato, conoscere bene i propri limiti, intuire le esigenze della clientela e conoscere bene i prodotti che utilizza.

 

 

In base alle tue esperienze, come di evolverà il settore Nails?


Alessandro Di Puppo: Il settore estetico in generale è in continua rivoluzione, non so che strada intraprenderà ma spero che sia in nome dell’arte, del talento e della creatività.

 

Carlotta Fornaroli: Credo che diventerà sempre più tailor-made, ovvero sempre più cucito addosso alle esigenze di ogni singola cliente. Quindi, per me è sempre si alla personalizzazione.

 

Ivan Mendico: E’ difficile parlare di evoluzione, posso dire che AmericaNails cerca sempre di differenziarsi lanciando tecniche nuove  e prodotti all’avanguardia. Penso che il settore nails possa crescere ancora, migliorandosi in molti aspetti, creare nuove texture, nuove colorazioni con effetti ancor più sorprendenti. Spero che l’esigenza di avere unghie in ordine possa diffondersi ancor di più. Il compito di un’azienda è quello di comprendere le esigenze del consumatore ed offrire un servizio o un prodotto, se questo viene fatto con attenzione il successo è assicurato.

 

 

Qual è il consiglio che ti senti di dare a chi, come le partecipanti a questo contest, sogna una professione nel settore?


Alessandro Di Puppo: Di unire passione e costanza perché da soli questi due ingredienti non servono, c’è bisogno di entrambi per poter realizzare i propri sogni.

 

Carlotta Fornaroli: Di curare i dettagli sia tecnici che creativi ma, allo stesso tempo, imparare ad essere veloci e intuitivi. Se si vuole lavorare su di un set fotografico, bisogna collaborare con tanti altri professionisti. Ognuno deve saper fare il suo in maniera efficace e rapida.

 

Ivan Mendico: Ognuno di noi per fare ciò che fa ha studiato e molto, non deve mai mancare l’umiltà di voler apprendere nuove tecniche, un vero professionista mette anzitutto in discussione il proprio operato cercando di migliorarsi costantemente. Ci vuole caparbietà, sicurezza e voglia di crescere. Fate tanti corsi di formazione.

 

Per poter seguire da vicino il contest, vi diamo appuntamento sul gruppo Facebook (Contest Nail Art AmericaNails) creato appositamente per poter dare libero sfogo e creatività a tutti coloro che vogliono mettersi alla prova e dimostrare il proprio talento!